KELECHI PROMISE IHEANACHO - 03/10/1996 - NIGERIA


Numero 10 della nazionale nigeriana U17, neo campione del mondo di categoria è una prima punta centrale molto mobile, longilineo e tecnicamente valido, osservato speciale di prestigiosi club inglesi come Arsenal e Manchester United, è stato bloccato tempestivamente dal Manchester City, grazie soprattutto allo straordinario mondiale giocato e conquistato a suon di gol (6 in 7 partite) e di assist!


Eh già, perché una dote che risalta subito all’occhio di questo ragazzino nigeriano alto "solo" 187 cm e capace di ricoprire tutti i ruoli d'attacco, è proprio la sensibilità del suo piede sinistro contrapposto alla potenza delle sue giocate solite. Come dire, se la situazione lo richiede, sa essere un’ottima sponda, un ottimo compagno d’attacco per cercare l’uno due veloce o farsi servire palloni invitanti in area di rigore. In alternativa lui va per la sua strada: corsa e potenza nelle sue lunghe leve gli permettono di puntare l’uomo, superarlo in velocità e scaricare in porta di sinistro con coordinazione e forza.

Un giocatore che può esplodere magari grazie anche alla prossima esperienza europea, ma che prima si deve ancora confrontare con un campionato vero, fatto di professionisti e gente esperta per non rischiare di finire nel dimenticatoio come i vari Enynnaya del Bari, Zeigbo del Venezia oppure Obinna, ex di Inter e Chievo (di ritorno in Italia in questa finestra invernale del calciomercato).


Le qualità ci sono tutte, adesso sta a lui confermarsi con i grandi, magari già dal prossimo campionato di Premier League.







Commenti