JOAQUIN ARDAIZ - 11/01/1999 - URUGUAY

(di Marco Fanuli)


Salto (nota anche come Salto Oriental) è la seconda città in Uruguay per popolazione, dietro solamente alla capitale Montevideo. Una località che ha dato i natali a 2 dei più forti calciatori uruguaiani dell'ultimo decennio: Edison Cavani e Luìs Suarez. Ma anche città nativa del sogno estivo bianconero Rodrigo Bentancur e del meno famoso terzino 24enne del Danubio, Matìas De lo Santos.



Tutti calciatori professionisti con in comune non solo il luogo di nascita, ma legati in qualche modo anche ad un "nome nuovo" del calcio sudamericano, forse destinato ad entrare molto presto nelle vicende sportive europee e chissà, magari anche in quelle italiane. Si chiama Joaquìn Ardaiz ed è una prima punta che fa delle caratteristiche fisiche e atletiche la propria arma di forza (proprio come i sopracitati attaccanti di PSG e Barcellona), talento classe '99 (7 mesi più giovane del centrocampista del Boca Bentancur) e fratello - nonché compagno di squadra - del terzino destro del Danubio De lo Santos.

Un profilo che piace molto alle squadre europee ed italiane (in primis a Fiorentina e Samp) e che ricorda molto il Cholito Giovanni Simeone, che abbiamo imparato a conoscere in questi pochi mesi in Liguria con la maglia dei Grifoni. A 18 anni appena compiuti, il ragazzo di Salto può vantare già diverse apparizioni nel Campeonato Uruguayo Especial: questa stagione 3 reti e 2 assist in appena 10 presenze (una sola volta dal '1 minuto).



Difende palla come pochi alla sua età, aiutato da una struttura fisica possente e da un grande senso della posizione che, unito alla velocità di reazione nel valutare un'azione potenzialmente favorevole (non a caso soprannominato in patria El Pàjaro, cioè "Il Furbo"), fa dell'attaccante tutto mancino del Danubio, un possibile riferimento in attacco sul quale appoggiare o affidare la manovra offensiva.

L'Europa pare molto vicina a dare una chance al talento uruguaiano. Ogni giorno sono molteplici le voci di mercato che affiancano il suo nome a quello delle big inglesi e spagnole (ultimamente anche il Porto pare molto interessato al suo acquisto). Una scommessa per il futuro per un ragazzo che potrebbe veramente esplodere nei prossimi 2-3 anni.


Commenti