FELIPE VIZEU - 12/03/1997 - BRASILE

(di Marco Fanuli)






Lo abbiamo da poco ammirato nel Sudamericano Sub-20, nonostante il suo Brasile non è arrivato fino in fondo alla competizione. Rimane il fatto che il ragazzo ha destato ottime impressioni ai numerosi osservatori (anche italiani) accorsi a vedere i suoi numeri.


Stiamo parlando del classe '97 Felipe Vizeu, punta centrale di proprietà del Flamengo e che tanto interesse sta creando intorno a sé grazie a prestazioni caparbie e sempre più convincenti nonostante la giovane età. Si tratta di una prima punta con la P maiuscola, che vive per il gol e che trova nell'area di rigore la sua migliore collocazione.

Ricorda molto un attaccante "stile Icardi", bravo di testa, ben strutturato fisicamente (raggiunge i 185 cm di altezza) e con un fiuto del gol non indifferente. Un giocatore che appena trova spazio si lascia ingolosire dalla conclusione a rete e che preferisce la potenza alla precisione. Inoltre si dimostra molto scaltro nel conquistare gli spazi e liberarsi per il tiro.



Quest'anno in maglia a strisce orizzontali rossonere ha collezionato 14 presenze e 4 reti, ma lo spazio maggiore lo ha avuto ad inizio stagione, prima di finire tra le seconde scelte del tecnico Ze' Ricardo. Il Sub-20 lo ha rilanciato alla grande (4 gol in 8 presenze), ma è soprattutto dal punto di vista mentale e di approccio alla partita che si sono visti i maggiori progressi.

Sicuramente un profilo interessante anche per il calcio europeo. Forse gli manca solo un po' di tempo per imparare un calcio diverso, fatto di marcature più rigide, ma sicuramente può essere una scommessa su cui puntare in futuro.

Commenti