PIETRO PELLEGRI - 17/03/2001 - ITALIA

(di Gabriele Gandolfi - footballscouting.it)





Preziosi lo ha paragonato a Messi, le squadre più forti d’Italia e d’Europa hanno già messo gli occhi su di lui. Pietro Pellegri, classe 2001, sembra quindi destinato a diventare un talento di primo piano nel panorama calcistico internazionale. Il suo presente è al Genoa e, per ora, anche il suo futuro.

Pietro Pellegri nasce il 17 marzo 2001 a Genova, in località Pegli. Nella formazione locale dà i primi calci al pallone, ma ben presto passa al Genoa. Con la maglia rossoblù mette in mostra le sue doti di attaccante centrale, come suggerisce il fisico imponente. In particolare, guida i Giovanissimi Nazionali nella Nike Cup, persa a Manchester contro una formazione ghanese. Poi l’approdo negli U17 dove gioca sotto età, avendo solo 15 anni. 

La scalata dell’attaccante ligure sembra dunque inarrestabile e le sue doti, come detto, hanno attirato l’interesse di vari club italiani ed esteri. Il primo a muoversi fu il Manchester United, la cui corte fu respinta dalla famiglia e dal ragazzo. Poi Milan, Juventus e Roma hanno sondato il terreno, ma per ora la volontà di Pellegri è stata quella di esordire al Marassi, lo stadio della squadra per cui tifa da sempre. 




Nonostante il presidente rossoblù abbia detto di avere nelle giovanili il nuovo Messi, le caratteristiche tecniche e soprattutto fisiche di Pellegri sono diverse rispetto a quelle dell’argentino. Ciò che spicca maggiormente, infatti, è il fisico già strutturato per l’età e l’altezza da granatiere. La stazza imponente non ne limita tuttavia il potenziale tecnico. Ovviamente il ruolo più adatto è quello di prima punta, nonostante qualche esperimento come esterno destro d’attacco. Zoratto e Dal Canto hanno già convocato il giocatore, rispettivamente nelle Nazionali U16 e U17. Nonostante una stagione - 2015/2016 - senza reti segnate con l’U17 A e B del Genoa, Pellegri rappresenta una promessa da valutare con attenzione.

La serata del 22 dicembre 2016 sarà impressa nella storia del calcio italiano: Pietro Pellegri ha esordito in Serie A, entrando nei minuti finali di Torino-Genoa. Purtroppo il risultato finale ha sorriso ai granata, ma il futuro di Pellegri è roseo.



Commenti