DAYOT UPAMECANO - 27/10/1998 - FRANCIA

(di Francesco Guarnaccia - footballscouting.it)






A gennaio è stato uno dei giovani difensori più richiesti del mercato europeo. Alla fine ad assicurarsi le sue prestazioni è stato il club che più di tutti sta puntando sui giovani di qualità, il Red Bull Lipsia, autentica rivelazione dell’attuale Bundesliga. Stiamo parlando di Dayot Upamecano, centrale difensivo classe ’98 che a gennaio, il club tedesco, ha rilevato per 10 mln di euro dalla consorella Red Bull Salisburgo

Francese ma originario della Guinea-Bissau, in patria è considerato il nuovo Varane, ma soprattutto è un talento di grandissima prospettiva, come ha potuto sin qui dimostrare sia nel campionato austriaco che nelle nazionali giovanili francesi. È un difensore centrale con importanti qualità fisiche ed organiche (188 cm), dotato della giusta eleganza e personalità per imporsi ai massimi livelli. Destro naturale, dimostra buonissime qualità tecniche per impostare il gioco dalla retroguardia e per essere utilizzato anche davanti alla difesa come un vero e proprio frangiflutti. Ha già dimostrato di avere una certa duttilità tattica, passando senza difficoltà, dalla difesa a tre o a quattro, alla posizione di centrocampista difensivo. 



Il difensore transalpino è cresciuto nei vivai del Vaillante S. Angers, FC De Prey e Evreux FC, per poi passare - nel 2013 - nel Valenciennes, dove ha terminato il proprio percorso giovanile. Le sue brillanti prestazioni con la maglia della Nazionale francese (in particolare durante l'Europeo U17 vinto nel 2014), gli spalancano le porte del mercato internazionale: il Red Bull Salisburgo sbaraglia la concorrenza, versando 2,2 mln nelle casse del Valenciennes, garantendogli una sicura vetrina in campionato e nelle coppe europee. Dopo un breve passaggio nella seconda squadra del club austriaco, arriva il definitivo lancio di Upamecano, sia in campionato che in Champions ed Europa League, dove il suo talento può finalmente brillare sotto gli occhi di tutti, fino alla suddetta cessione, nello scorso gennaio, al Lipsia.

Upamecano ha finora trovato poco spazio nel lanciatissimo team tedesco (secondo in classifica dietro la capolista Bayern), ma sarà certamente uno dei prossimi talenti ad essere lanciati in orbita nella prossima stagione, quando il Lipsia, presumibilmente, sarà impegnato per la prima volta anche in Champions League. E qui, tutto il rammarico dei vari club italiani ed esteri, che nel corso dei mesi passati non hanno voluto (o potuto) puntare sul giovane difensore francese, sarà chiaramente visibile.


Commenti