lunedì 19 giugno 2017

RAUL ASENCIO - 20/05/1998 - SPAGNA/BRASILE

(di Domenico Clemente - footballscouting.it)






Raúl José Asencio Moraes più semplicemente Asencio è il bomber della primavera genoana. Nato a Villareal il 20 maggio del 1998, nelle sue vene scorre sangue brasiliano. Nella recente sessione di mercato invernale è stato nel mirino di alcuni club di serie B, ma in totale accordo con la società, si è presa la decisione di proseguire con la maglia rossoblu della Primavera e di allenarsi sempre più frequentemente con la Prima squadra.

Asencio inizia la sua carriera nelle giovanili del Burriana (club dilettantistico spagnolo) e nella primavera del 2014 il Vicenza si accorge delle qualità dell’attaccante e decide aggregarlo alla rosa degli Allievi Nazionali per il Torneo Ferroli. A San Bonifacio attira l’attenzione di numerosi club italiani ed europei. I responsabili del settore giovanile del Genoa, ovvero Bega e Sbravati, riescono a strapparlo ad una concorrenza agguerrita tra cui Valencia, Juventus, Ajax e Real Betis.

Nella stagione 2014/2015 disputa il campionato sempre con gli Allievi Nazionali e sigla la prima rete in Italia nel derby della lanterna alla seconda giornata di campionato. I tecnici genoani capiscono subito che ha le qualità tecniche e fisiche per potersi imporre anche nel Campionato Primavera. Viene quindi aggregato stabilmente con i “più grandi”, dove ha modo di realizzare anche 1 rete contro il Varese, ma a causa di un infortunio è costretto a saltare molte giornate di campionato.

La stagione successiva disputa 14 partite con la Primavera rossoblu andando a segno per 5 volte e si allena costantemente in Prima squadra, collezionando 6 convocazioni in panchina, però senza mai esordire. Unico neo in stagione, l’espulsione rimediata in Primavera contro il Carpi e le successive 3 giornate di squalifica.

Ma è nella stagione in corso che Asencio si sblocca definitivamente: in Primavera mantiene una media di quasi un gol a partita e al termine della regular season il suo bottino ammonta a 18 reti in 21 gare. Nelle ultime 10 partite in Primavera realizza 3 doppiette e 1 tripletta contro la Salernitana, conquistando anche la fiducia di Juric, che lo porta con sé in panchina in ben 3 occasioni.



Asencio è una classica prima punta, dotata di un’importante stazza fisica abbinata a una grande capacità di muoversi in profondità, bravo a sfruttare tutti i suoi 187 cm di altezza, giocando di sponda e avendo la meglio nel gioco aereo. Dal punto di vista fisico, ricorda il primo Fernando Torres e insieme a Pellegri forma una coppia offensiva di tutto rispetto. I due si abbinano alla perfezione e sono in grado di scambiarsi reciprocamente la posizione in campo. Inoltre è dotato di una grande facilità di calcio, in particolar modo col piede destro.


È suo il gol dell'1-0 che illude i grifoni contro la Roma di mister De Rossi (partita finita 2-1 per i giallorossi) nei play-off del campionato Primavera 2016/17. Ma le occasioni da sfruttare non mancheranno anche perché il Genoa crede molto in questo ragazzo e al suo feeling con il gol.



Nessun commento:

Posta un commento